31 Luglio - 19:30 / 1 Agosto - 23:00
 

Campionato italiano della bugia

 

Home / Eventi / Campionato italiano della bugia

31 Luglio - 19:30
1 Agosto - 23:00
Le Piastre
Caricamento Eventi

Campionato italiano della bugia

  • Questo evento è passato.

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 si svolge a Le Piastre, in provincia di Pistoia, la 45esima edizione del Campionato Italiano della Bugia: sfida tra i migliori raccontatori bugiardi.
L’edizione 2021  rende omaggio a due personaggi: Dante Alighieri, nel 700esimo anniversario dalla sua morte e l’apostolo Giacomo o, come si dice a Pistoia, San Jacopo, santo patrono della città, nell’anno santo giacobeo.

“Lasciate ogni verità, o voi ch’entrate” è la rivisitazione della citazione dantesca e motto del Campionato.
Si parte sabato con l’ormai tradizionale The Bugia Show condotto da Ilaria Belli ed Emiliano Buttaroni, con Alessandro Masti di Radio Toscana, nel corso del quale verranno premiati i vincitori delle due sezioni grafiche (italiana e internazionale) di quella radiofonica e della letteraria. Saranno presenti numerosi ospiti.
Le opere dei 190 concorrenti della sezione grafica internazionale (in mostra dal 25 luglio al 31 agosto) arrivano da tutti e cinque i continenti dall’Australia al Messico, dal Giappone a Cuba passando per lo Sri Lanka e la Colombia. I 66 italiani concorrono da tutte le regioni, dalla Val d’Aosta alla Sicilia.

Quest’anno è però la sezione letteraria a far registrare il record, con i suoi 94 aspiranti scrittori bugiardi che verranno giudicati dal “collega” Sandro Veronesi, chiamato a scegliere il vincitore a cui consegnare il Bugiardino d’oro per lo scrittore più bugiardo d’Italia.

Domenica si disputerà la sfida tra i migliori raccontatori bugiardi d’Italia. Si inizia alle 16.30 con la tradizionale sezione verbale, che proclamerà il bambino e l’adulto più bugiardi d’Italia. L’ospite che riceverà la laurea di bugiardo ad honorem, è Cristiano Militello a cui l’Accademia dedicherà un particolare striscione. Verso le 20 la cena bugiarda allietata dallo spettacolo teatrale di Emiliano Buttaroni, “La panchina di Gianco”, dedicato al fondatore del Campionato, Giancarlo Corsini a circa un anno dalla sua scomparsa.

Il Campionato è organizzato dall’Accademia della Bugia de Le Piastre che cura anche il Museo della Bugia e pubblica l’Almanacco bugiardo, quasi 200 pagine fitte della storia del paese e della nascita della sua tradizione bugiarda, con una selezione delle bugie vincitrici, di vignette, di personaggi e di interviste ai Vib, i very important bugiards.