Giornate FAI d’autunno 2022 - Visit Pistoia

15 Ottobre / 16 Ottobre
 

Giornate FAI d’autunno 2022

Pistoia, Luoghi vari
 

Home / Eventi / Giornate FAI d’autunno 2022

15 Ottobre
16 Ottobre
Luoghi vari
Pistoia, 51100 Italia
Caricamento Eventi

Giornate FAI d’autunno 2022

  • Questo evento è passato.

Sabato 15 e domenica 16 ottobre tornano le Giornate FAI d’Autunno, il grande evento di piazza che il FAI dedica al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, animato e promosso dai Gruppi FAI Giovani, con il supporto di tutte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Ponte tra culture attivi da nord a sud della Penisola.

Le aperture della XI edizione 

San Jacopo in Castellare – Pistoia
Giorgio Tesi Group – Pistoia
Mati 1909 – Vivaismo e cultura del verde – Pistoia
Borgo di Calamecca – San Marcello Piteglio
Palazzo Galeotti, l’arte a Pescia – Pescia
Il Barocco nascosto: chiesa della Santissima Annunziata – Pescia
L’arte della stampa, stamperia “Benedetti” – Pescia

Anche in questa edizione – l’undicesima – i giovani volontari della Fondazione metteranno a disposizione la loro energia e il loro entusiasmo per aprire al pubblico 700 luoghi speciali in 350 città d’Italia, selezionati perché meritevoli di essere conosciuti e valorizzati e molti dei quali solitamente inaccessibili, dove verranno proposte visite – a contributo libero – che permetteranno ai partecipanti di cogliere lo splendore delle città in cui viviamo e dei territori che ci circondano. Una benefica immersione tra arte, storia e natura e anche una preziosa occasione per approfondire la missione del FAI e prendere consapevolezza, una volta di più, dell’immenso e variegato patrimonio di cultura e ambiente del nostro Paese. La manifestazione si inserisce nell’ambito della campagna di raccolta fondi Ricordiamoci di salvare l’Italia che il FAI organizza nel mese di ottobre e si svolgerà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

Tra i numerosi luoghi aperti in tutte le regioni ci saranno palazzi, ville, chiese, castelli, aree archeologiche, musei, siti militari, esempi di archeologia industriale, luoghi dell’istruzione e centri di ricerca, che saranno mostrati attraverso lo sguardo appassionato e originale dei giovani del FAI. Come di consueto non mancheranno itinerari nei borghi, percorsi naturalistici e visite a luoghi “verdi” quali parchi, giardini storici e orti botanici, anche in ambito urbano, nel solco del crescente impegno della Fondazione per la diffusione di una maggiore “cultura della natura”.

Info

FAI