2 Luglio - 21:00 / 23:00
 

Proiezione del film teatrale: l’anima buona de Seuzan

Pistoia, Teatro Bolognini
 

Home / Eventi / Proiezione del film teatrale: l’anima buona de Seuzan

2 Luglio - 21:00 / 23:00
Teatro Bolognini
Via del Presto, 5
Pistoia, 51100 Italia
Web
Caricamento Eventi

Proiezione del film teatrale: l’anima buona de Seuzan

  • Questo evento è passato.

Al teatro Mauro Bolognini, venerdì 2 luglio alle 21.15 si terrà la proiezione del film teatrale “L’anima buona de Seuzan“, per la regia di Jacopo Belli. È il prodotto del progetto di ricerca pratica e disciplina teatrale con musica dal vivo “Semi di rinascita 3.0“, interpretato dai detenuti attori della casa circondariale Santa Caterina di Pistoia che hanno partecipato al percorso annuale.

Semi di rinascita” è nato nel 2017 e prevede la pratica del teatro fisico con musica dal vivo, ma anche lo studio di autori teatrali e la messa in scena ogni anno, o comunque periodicamente, di un’opera inedita, che in casi come quello di quest’anno può essere anche liberamente riadattata dall’opera omonima, in questo caso di Bertolt Brecht.

Il progetto è realizzato in compartecipazione con il Comune di Pistoia e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, nell’ambito del bando Socialmente 2020.

Il film teatrale è prodotto dall’associazione ‘Biribà-APS-teatro di natura’, girato dall’artista pistoiese Sara Bargiacchi e montato da Sara Bargiacchi e Alessio Celli. La regia è a cura di Jacopo Belli, che è anche responsabile e curatore del progetto; assistenti alla regia sono l’artista fiorentina Linda Salvadori e la pistoiese Vera Biagioni.

La proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del regista e delle collaboratrici, che saranno a disposizione per dialogare col pubblico e animare un piccolo e ordinato dibattito dopo la proiezione-evento. Inoltre, nel corso della serata Jacopo Belli proporrà delle sonorizzazioni dal vivo e alcuni brani musicali tratti dal suo disco in prossima uscita “Camera dei suoni”, mentre Paolo Giordano interverrà con pezzi inediti e in linea con l’opera di Brecht, che è fulcro dell’intero lavoro svolto, di teatro di figura.

L’ingresso è libero e con offerta libera e volontaria. È raccomandata la puntualità per permettere di ottemperare alle procedure dettate dalla normativa anti-covid 19.