Teatri di Confine 2024 - Wood | There is a Planet

14 Giugno-19:30
 

Teatri di Confine – Wood | There is a Planet 

Pistoia, Giardino del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni
 

Home / Eventi / Teatri di Confine – Wood | There is a Planet 

14 Giugno-19:30
Giardino del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni
Via Santa, 5
Pistoia, 51100 Italia
0573 371817
Web
Caricamento Eventi

Teatri di Confine – Wood | There is a Planet 

Danza, circo contemporaneo, prosa e musica nei luoghi d’arte di Pistoia e Pescia per l’edizione 2024 di Teatri di Confine, la rassegna dedicata alla scena contemporanea.

In programma dal 30 maggio al 17 giugno è realizzata da Teatri di Pistoia e da Fondazione Toscana Spettacolo onlus, con il sostegno di Ministero della Cultura e Regione Toscana, in collaborazione con il Comune di Pistoia e il Comune di Pescia.

Clicca qui per la locandina

Venerdì 14 giugno, Wood | There is a Planet 

Venerdì 14 giugno, alle 19, nel “giardino d’autore” del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, a Pistoia, va in scena Wood, con Maria Anzivino, per la coreografia di Marianna Moccia e Sara Lupoli. Il viaggio della performance è una metafora della crescita dell’uomo e del suo rapporto con la natura. Natura di cui fa parte, ecosistema che prova a decifrare, da cui scappa, con cui dialoga, che prova a dominare e a cui soccombe per rinascere nel fluire armonioso del suo tempo. Wood prende per mano lo spettatore e lo accompagna in un viaggio visuale e sonoro dove le scene dondolano sul sottile filo dell’immaginazione e della compartecipazione, evocando suggestioni legate alla complessità dell’essere umano e all’ostinata ricerca dell’equilibrio.

A seguire There is a Planet di Michele Scappa, con il performer Emanuel Santos. There is a Planet è una ricerca finalizzata a distanziarsi dall’ambiente teatrale, attraverso un’indagine del corpo negli spazi, un corpo che si abbandona, che osserva, che include e che comunica. L’indagine prende ispirazione dalla mostra fotografica di Ettore Sottsass alla Triennale Milano (2017-18), da cui deriva l’omonimo titolo. Sono fotografie, scattate in quarant’anni di viaggi intorno al mondo, che riguardano l’abitare e in generale la presenza dell’uomo sul pianeta: tra le pagine scorrono gli scenari incontaminati della natura (panorami di fiumi, foreste, distese marine, rocce) e immagini di architetture, case, persone, situazioni particolari, profondamente umane. Lo spettacolo è stato selezionato per la vetrina della giovane danza d’autore Extra 2023 – Network Anticorpi XL.

Il programma

30 maggio – Symposium | Simbiosi – Gipsoteca Libero Andreotti, Pescia
4 giugno – William Shakespeare’s half time job | Bianchisentieri  – Museo della Carta, Pescia
11 giugno – Abbatoir Blues – Giardino d’autore del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, Pistoia
14 giugno – Wood | There is a planet – Giardino d’autore del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, Pistoia
17 giugno – Vorrei una voce Villa Storonov, Fondazione Vivarelli, Pistoia

Biglietti

€ 12 intero, € 8 ridotto, € 5 ridotto ragazzi under 14

Info

Teatri di Pistoia

Photo credit: Giulia Di Vitantonio