Photo Credit: Facebook Segnavie Montagna Pistoiese
Idee / All'aperto, Primavera

Alla scoperta del Progetto Segnavie

San Marcello Piteglio

 

Home / idee / Alla scoperta del Progetto Segnavie

Idee
All'aperto

Nuovi itinerari tematici sulla Montagna Pistoiese: un connubio contemporaneo tra arte e cammini

La Montagna Pistoiese si colora di nuove forme espressive grazie al Progetto Segnavie che mette in connessione nuovi itinerari tematici, legati alla street e land art, a una rete di sentieri dell’alta montagna pistoiese e della Svizzera pesciatina.

Il Progetto coinvolge aree particolarmente interessanti dal punto di vista paesaggistico, storico e culturale: la Foresta del Teso, l’Alta valle del torrente Pescia, l’Oasi Dynamo (riserva affiliata WWF), la Macchia Antonini e l’area rurale Piteglio – Popiglio.

Segnavie prevede la costruzione di opere d’arte situate nei luoghi più affascianti della montagna, realizzate da artisti del contemporaneo di fama internazionale. A San Marcello Pistoiese, Prunetta e Maresca è possibile ammirare opere di Giò Pistone, Gola Hundun, Andrea Casciu e Fargo che raccontano le caratteristiche peculiari del territorio, utilizzando nuove forme d’arte. In certi punti estremamente panoramici, inoltre, sono state istallate delle grandi lettere che, riunite,
compongono la parola Segnavie, legando il territorio in un abbraccio di originalità e creatività.

I 35 km di sentieri selezionati collegano così le opere d’arte e sono costituiti da itinerari recuperati da antiche vie di percorrenza e dalla sentieristica CAI. Mettendo in connessione le creste appenniniche con aree di alta collina e media montagna, la varietà di itinerari offerti dal progetto permette la personalizzazione dell’escursione, consentendo la fruizione dei percorsi anche ai neofiti. Grazie al Progetto Segnavie è possibile scegliere tra una variegata gamma di escursioni tematiche, camminando con lentezza tra la storia del territorio, in compagnia di un pizzico di curiosa arte contemporanea.

Eventi