Foresta dell’Acquerino, Riserva Biogenetica Naturale - Visit Pistoia
Photo Credit: Ecomuseo della Montagna Pistoiese
Scopri / Natura

Foresta dell’Acquerino, Riserva Biogenetica Naturale

Nelle valli della Sambuca, terra di confine tra Emilia e Toscana

Sambuca Pistoiese

 

Home / scopri / Sambuca Pistoiese / Foresta dell’Acquerino, Riserva Biogenetica Naturale

Scopri
Natura
Dove
Centro di Educazione Ambientale di Acquerino, Sambuca Pistoiese - Località Monachino, 51020
Web
Da non perdere
La visita al sito medievale

La Foresta dell’Acquerino racchiude uno straordinario patrimonio di biodiversità. Al suo interno si trova un parco archeologico, inserito nell'Itinerario della Pietra dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese.

Caratterizzata dalla presenza di estesi boschi, dove dominano faggi secolari, e radure erbose, dove scorgere rare specie erbacee, la Foresta dell’Acquerino, Riserva Biogenetica Naturale, presenta una ricca fauna: dal cervo, reintrodotto negli anni Cinquanta, agli uccelli rapaci, tra cui l’affascinante aquila reale.

Al suo interno si trova un parco archeologico, riportato in luce dall’Ecomuseo della Montagna Pistoiese, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, il Corpo Forestale dello Stato e il Comune di Sambuca Pistoiese, e inserito nell’Itinerario della Pietra.

L’insediamento, identificato con il villaggio di Glozano, si trova lungo l’antica via che conduceva all’Abbazia di San Salvatore di Fontana a Taona (XI secolo), un sentiero che ebbe particolare importanza nel Medioevo come direttrice transappenninica.

Probabilmente di carattere monastico, l’abitato si colloca cronologicamente tra il X e il XII secolo, come è stato possibile ipotizzare dagli studi sul materiale recuperato, reperti in ceramica riferibili a vasellame da cucina. Nel sito sono visibili le murature del complesso e i resti di alcune strutture, costruite con pietre di arenaria; di particolare interesse è l’ambiente monoabsidato, pavimentato in lastre di arenaria, le cui rovine sono riconducibili a un piccolo edificio di culto, una rarità nel panorama dell’architettura religiosa medievale italiana.

Tracce del passato, da ripercorrere per un’incursione nel Medioevo e per ricostruire la vita dell’uomo all’epoca, nelle aree montane dell’Appennino.

Info

Ecomuseo della Montagna Pistoiese

Centro educazione ambientale di Acquerino

Vivi le esperienze consigliate

Eventi