Orto Botanico Forestale dell’Abetone - Visit Pistoia
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Scopri / Natura

Orto Botanico Forestale di Abetone

La natura alla portata di tutti

Abetone Cutigliano

 

Home / scopri / Abetone Cutigliano / Orto Botanico Forestale di Abetone

Scopri
Natura
Dove
Alta Valle del Sestaione - Abetone Cutigliano
Web

Un percorso di colori e odori nell’Alto Appennino Pistoiese, nato per la salvaguardia della Biodiversità. Inserito nell’Itinerario Naturalistico dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese.

Un’opportunità per approfondire la conoscenza e apprezzare il ricco patrimonio naturalistico dell’Appennino Tosco Emiliano è rappresentata dall’Orto Botanico Forestale di Abetone: un giardino prezioso e ricco di straordinarie diversità naturali con le sue circa 250 specie botaniche e forestali.

Aperto al pubblico dal 1987, è situato nella Valle del Sestaione, tra i 1270 e i 1320 m di quota e copre una superficie di 14.000 mq, al confine con la Riserva Naturale Orientata di Campolino.

Nato con la vocazione di salvaguardare e valorizzare gli aspetti forestali e naturalistici del territorio, l’Orto Botanico è inserito nell’Itinerario naturalistico dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese.

Grazie alle basse temperature e al particolare microclima della zona, è possibile ammirare varietà di tipo alpino, che in questa parte di Appennino hanno trovato il loro limite meridionale di diffusione. A catturare l’attenzione è l’abete rosso, testimonianza delle popolazioni relitte della vicina Riserva di Campolino: gli esemplari, che ancora qui si riproducono in maniera spontanea, sono giunti dalla zona artica sull’Appennino Settentrionale durante l’ultima glaciazione.

Tra le altre varietà spiccano il rododendro rosso (Rododendron ferrugineum), la genzianella stellata (Swertia perennis) e la genziana porporina (Gentiana purpurea). Nell’Orto Botanico sono presenti anche alcune specie endemiche, cioè esclusive di un territorio, come la Globularia incanescens e la pianta carnivora Pinguicula christinae.

Il percorso dell’Orto si sviluppa all’interno di un ambiente forestale di elevato pregio naturalistico ed è articolato in vari settori: faggeta, abetina, roccaglia silicea, brughiera a mirtilli (vaccinieto), area umida, torbiera e laghetto. Quest’ultimo, piccola riproduzione dei laghetti montani, ospita molte specie animali, tra cui: il tritone alpestre (Ichthyosaura alpestris), la rana alpina (Rana temporaria), sanguisughe e numerosi insetti.

Che aspettate quindi a raggiungere l’Orto Botanico per una piacevole passeggiata nella natura? Allietati dallo scorrere delle limpide acque del torrente Sestaione, godrete di una finestra su tutto ciò che di meraviglioso ha da offrire l’ambiente della Montagna Pistoiese.

Info

Ecomuseo della Montagna Pistoiese

Eventi