Scopri / Piazze e quartieri

Piazza della Sala

Il cuore pulsante della città di Pistoia

Pistoia

 

Home / scopri / Pistoia / Piazza della Sala

Scopri
Piazze e quartieri
Dove
Pistoia

Cuore economico e sociale della città, con le sue botteghe, la Sala mantiene tutt’oggi quel fascino che solo secoli di storia vissuta riescono a donare a un luogo.

Piazza della Sala deve il suo nome al termine di origine longobarda che serviva per indicare il palazzo dove si esercitava il potere. Vi era eretto, infatti, il Palazzo del Gastaldo, il rappresentante del re che governava al suo posto, ma di questo importante edificio oggi non rimane alcuna traccia.

Successivamente, durante il periodo comunale, la Sala divenne il centro delle attività produttive e commerciali della città, organizzato dall’Opera di San Jacopo attraverso la concessione dei permessi di esercizio e la legalizzazione dei registri dei commercianti.

Su tutti i lati della piazza e nelle vie vicine si svilupparono piccole botteghe con sportelloni in legno, bancali in pietra e tettoie sorrette da mensoloni in legno ancora oggi visibili.

Il pozzo, già presente in epoca medievale, assunse la forma attuale solo dopo il 1451: fu realizzato il parapetto in marmo bianco e verde e successivamente fu dotato del leoncino in pietra che poi ne diventerà caratteristica di riconoscimento. Nel dopoguerra, a seguito della costruzione su gran parte della piazza di una struttura in cemento per il mercato al coperto (il così detto “gabbione”), il pozzo venne spostato in Piazza del Duomo e riacquisì l’originaria collocazione solo negli anni ’80 in seguito all’abbattimento del “gabbione”.

Nelle opere rinascimentali di sistemazione della piazza rientra anche la creazione della Piazzetta degli Ortaggi sulla quale si affacciava il piccolo ghetto del quale, oggi, non rimane traccia se non il cancello di ingresso; oggi la piccola piazza ospita il gruppo scultoreo in bronzo Giro del Sole (1994), opera dell’artista pistoiese Roberto Barni, in cui tre giovani, in partenza da un unico centro, sembrano dirigersi verso punti diversi con gli occhi bendati e una lampada a olio nella mano destra.

Eventi