Scopri / Chiese

Ex chiesa del Tau

Custodisce affreschi di Niccolò di Tommaso e opere di Marino Marini

Pistoia

 

Home / scopri / Pistoia / Ex chiesa del Tau

Scopri
Chiese
Dove
Corso Silvano Fedi, 28
A cura di
Ministero della Cultura – Direzione regionale Musei della Toscana
Web

La chiesa è dedicata a Sant’Antonio Abate, il santo solitamente raffigurato con un bastone a forma di T (tau) e un maialino ai suoi piedi.

Il convento con l’annessa chiesa di Sant’Antonio Abate o del Tau (dalla T greca di smalto azzurro che i religiosi portavano cucita alla tunica e al mantello in ricordo della testa del bastone al quale il santo soleva appoggiarsi), venne fondato alla metà del Trecento per volontà di Fra Giovanni Guidotti, nel territorio parrocchiale di San Giovanni Fuorcivitas a Pistoia.

Ex chiesa del Tau

La chiesa è dedicata a Sant’Antonio Abate, il santo solitamente raffigurato con un bastone a forma di T e un maialino ai suoi piedi, protettore degli animali e patrono di tutte le attività rurali.

La chiesa è caratterizzata da un’unica navata suddivisa in tre campate con volta a crociera e presenta un presbiterio sopraelevato. Custodisce un interessante ciclo di affreschi, databile al 1372 e opera del fiorentino Niccolò di Tommaso, che si avvalse della collaborazione del pistoiese Antonio Vite. Raffigura storie tratte dal Vecchio Testamento, dal Nuovo Testamento e dalla vita di Sant’Antonio Abate.

La chiesa ospita alcune opere dello scultore Marino Marini come Il Miracolo (1953-54), Il Cavaliere (1956-57), Il grande grido (1962), La Composizione di elementi (1964-65), Una forma in un’idea (1964-65), oltre a sette piccole sculture. L’attiguo Palazzo del Tau dal 1990 ospita la Fondazione Marino Marini, attualmente chiusa.

L’ex chiesa del Tau appartiene al Ministero della Cultura – Direzione regionale Musei della Toscana.

Aperture straordinarie: 26 febbraio, 9 aprile.

Vivi le esperienze consigliate

Eventi