Deposito officina rotabili storici Pistoia
Scopri / Ferrovia Porrettana

Deposito officina rotabili storici

Un viaggio nella storia dell'ingegneria ferroviaria

Pistoia

 

Home / scopri / Pistoia / Deposito officina rotabili storici

Scopri
Ferrovia Porrettana
Dove
Piazza Dante Alighieri, 2 - 51100 Pistoia
Quando
Visite guidate da metà marzo
A cura di
Fondazione FS Italiane
Web

Il Deposito officina rotabili storici di Pistoia è una delle infrastrutture ferroviarie più antiche d'Italia e un importante centro della Fondazione FS Italiane, per la riparazione delle locomotive a vapore.

Il Deposito officina rotabili storici di Pistoia è una delle infrastrutture ferroviarie più antiche ed importanti d’Italia. Si trova nei pressi della stazione ferroviaria di Pistoia, a pochi passi dal centro storico della città. Nel corso dei secoli ha mantenuto la sua funzione originaria di officina meccanica, aprendosi anche al pubblico.

Entrato in esercizio nel 1864, parallelamente all’apertura della linea Porrettana Bologna-Firenze, in oltre 150 anni di vita il Deposito  ha visto cambiamenti epocali, come il passaggio dalle locomotive a vapore a quelle elettriche.

Deposito officina rotabili storici Pistoia

È uno dei più importanti centri della Fondazione FS Italiane, punto di riferimento per la riparazione delle locomotive a vapore. Recentemente il Deposito è stato oggetto di un intervento di restauro rispettoso dello stile architettonico originario, che ha interessato anche la Sala d’aspetto reale, edificata per il Re Vittorio Emanuele II.

Nella zona antistante i capannoni e l’officina, dove viene effettuata la manutenzione soprattutto delle macchine a vapore, si apre la zona di manovra e movimentazione delle vetture, luogo anche di esposizione di treni antichi e unici. Passeggiando tra le locomotive si può trovare la famosa 741.120, risalente agli anni ’20, modificata nel 1958. Si tratta dell’unica locomotiva funzionante al mondo dotata del sistema Franco Crosti, un brevetto italiano per sfruttare al meglio i fumi della combustione, preriscaldando l’acqua prima di immetterla in caldaia.

Si possono osservare, inoltre, la D 342.4010, l’unica diesel idraulica in servizio, risalente agli anni ’50, e  la ALn 772.3265 e la ALn 556.2331, risalenti al ’43 e al ’36, le uniche due littorine anteguerra ancora funzionanti.

In attesa di restauro è il “gigante” delle locomotive italiane, la 746.038, la più grande locomotiva a vapore costruita in Italia, ideata per trainare treni diretti di composizione pesante, era capace di sviluppare ben 1750 cavalli vapore di potenza e di raggiungere la velocità di 100 km orari.

Locomotiva 746.038, Deposito officina rotabili Pistoia

Il Deposito è il punto di partenza delle giornate del Porrettana Express, un’esperienza di viaggio su treni storici lungo la storica linea ferrata Appenninica, con un programma di animazione a bordo, visite guidate e laboratori nelle stazioni di sosta e arrivo.

Vivi le esperienze consigliate

Eventi

MAKE

Il Deposito officina rotabili storici di Pistoia è una delle infrastrutture ferroviarie più antiche ed importanti d'Italia. Si trova nei pressi della stazione ferroviaria di Pistoia, a pochi chilometri dal centro storico della città. Entrato in esercizio nel 1864, parallelamente all’apertura della linea Porrettana Bologna-Firenze, in oltre 150 anni di vita il Deposito  ha visto cambiamenti epocali, come il passaggio dalle locomotive a vapore a quelle elettriche. È uno dei più importanti centri della Fondazione FS Italiane, punto di riferimento per la riparazione delle locomotive a vapore. Il Deposito stato oggetto di un intervento di restauro rispettoso dello stile architettonico originario e che ha interessato anche la Sala d’aspetto reale, edificata per il Re Vittorio Emanuele II.